• Alliance Food Consultants

Canada. Il Governo introduce l'etichettatura nutrizionale FOP



Lo scorso 30 giugno 2022, Health Canada, il Dipartimento del Governo canadese responsabile in materia di salute, ha varato alcune nuove disposizioni con cui ha introdotto un sistema di etichettatura nutrizionale fronte pacco per alcuni alimenti preconfezionati.


Nello specifico le nuove disposizioni, che entreranno in vigore il prossimo 20 luglio, ma saranno applicabili obbligatoriamente soltanto a partire dal mese di gennaio 2026, richiedono di riportare nella parte frontale dell’etichetta un simbolo indicante l’alto contenuto di zucchero, sodio e acidi grassi saturi.


Le nuove norme si applicheranno soltanto a specifici alimenti il cui contenuto di sodio, grassi saturi e zucchero è superiore a determinate soglie.

Lo strumento è molto simile ai loghi nutrizionali diffusi in Sud America e lo scopo del Governo è di contenere il consumo di particolari alimenti ritenuti tra le concause di obesità, malattie cardiovascolari e alcuni tipi di cancro.


Gli alimenti su cui sarà obbligatorio apporre il simbolo nutrizionale includono:


• alimenti preconfezionati il cui contenuto di grassi saturi, zuccheri o sodio è uguale o superiore al 15% dei daily value (quantità giornaliera racomandata di nutrienti). Rientrano in tale categoria salumi, zuppe, gelati e dessert.


• alimenti preconfezionati la cui porzione di riferimento è ≤ 30 g o ml, ma il cui contenuto di grassi saturi, zuccheri o sodio per porzione è superiore al 10% dei daily value. Si tratta di alimenti che, sebbene consumati in piccole quantità, sono ritenute dal Governo canadese una fonte concentrata dei nutrienti oggetto di attenzione. Rientrano in tale categoria sottaceti, condimenti, biscotti e cereali per la colazione.


• Secondi piatti preconfezionati consumati in porzioni ≥ 200g e che contengono per ciascuna porzione almeno il 30% del valore giornaliero di grassi saturi, zuccheri o sodio. Rientrano nella categoria in questione lasagne surgelate, pizze, torte salate.


Le disposizioni del Governo canadese contengono anche talune esenzioni.


Il simbolo non è infatti richiesto per l’ortofrutta tal quale, yogurt e formaggi, carni fresche e macinate, miele, zucchero, sale da tavola, olio, burro, etc.

Le nuove regole contengono infine disposizioni relative alle dimensioni e alle caratteristiche dei simboli.

Il Governo canadese, demandando la completa applicazione di tali disposizioni al 2026, ha inteso fornire all’industria un congruo termine di implementazione delle nuove regole.



Stato dell'arte del dibattito europeo sull'etichettatura nutrizionale FOP


Nei mesi scorsi la Commissione Europea ha aperto una consultazione pubblica e il consulente incaricato dello studio da parte della stessa Commissione ha svolto alcune interviste in vista della predisposizione di una relazione su cui la Commissione baserà la propria decisione.

Non si è ancora certi della decisione finale che la Commissione assumerà, ma da più parti si paventa l’introduzione di un sistema europeo obbligatorio sulla scorta del Nutriscore.

La proposta dovrebbe essere presentata entro la fine dell’anno e, qualunque decisione venga assunta, sarà comunque terreno di scontro tra le diverse posizioni che da anni si oppongono su un tema di certo divisivo, ma su cui esiste anche una diversa percezione da paese a paese.