• Alliance Food Consultants

UE: presentato il Codice di Condotta




La Commissione Europea ha presentato ufficialmente, lo scorso 5 luglio, il Codice di Condotta dell'UE sulle pratiche commerciali e di marketing responsabili nella filiera alimentare (1).


Si tratta di uno strumento volontario a cui le associazione e le imprese del settore alimentare sono invitate ad aderire, sostenendo, nella pratica, i principali aspetti della sostenibilità dei sistemi alimentari e gli obiettivi della strategia "Farm to Fork" della Commissione, lanciata nel corso del 2020.


Il Codice intende promuovere l’impegno congiunto e comune delle imprese e delle associazioni in tre aree di azione:


  • attraverso l'adozione di modelli di consumo sani e sostenibili;

  • migliorando la governance, l’organizzazione interna, i processi e le operazioni;

  • aumentando la scelta di pratiche sostenibili da parte di tutti gli operatori della filiera.


L’obiettivo del Codice è di promuovere - grazie alla cooperazione e all’impegno della filiera alimentare (dai produttori alla vendita al dettaglio di generi alimentari ed ai servizi di ristorazione) - impegni volontari funzionali a realizzare una transizione sostenibile dei sistemi alimentari aumentandone nel contempo la resilienza.


Il Codice è costituito da due parti:


1. la prima parte, aperta ad associazioni europee, include una serie di sette obiettivi, ciascuno corredato di traguardi e azioni specifiche volte a promuovere consumi maggiormente sani e bilanciati, lotta allo spreco alimentare, riduzione dell'impronta ecologica dei prodotti e dei processi , benessere animale, pratiche di produzione e trasformazione maggiormente sostenibili e nel rispetto della biodiversità, etc.


2. la seconda parte stabilisce un quadro di impegni più ambiziosi, che chiederà risultati misurabili e concreti alle aziende, da presentare annualmente in una relazione di sintesi sulla sostenibilità. E’ rivolta, in particolare, alle aziende più all'avanguardia in grado di mostrare leadership e progressi in un ampio ventaglio di settori, quali il benessere degli animali, la riduzione del contenuto di taluni nutrienti, il taglio delle emissioni di gas a effetto serra, etc.


La Commissione presenterà il Codice al prossimo vertice delle Nazioni Unite sui sistemi alimentari e, si occuperà di monitorare il quadro comune di impegni, predisponendo ulteriori misure legislative, laddove i progressi siano ritenuti insufficienti.




(1) https://ec.europa.eu/food/horizontal-topics/farm-fork-strategy/sustainable-food-processing/code-conduct_en